• Tempo medio di percorrenza 1.30 ore
  • Dislivello in salita 190
  • Dislivello in discesa 190

Il Sentiero dell'Ariosto a Castelnuovo di Garfagnana

Il Sentiero dell'Ariosto

Dedicato al poeta Ludovico Ariosto che soggiornò a Castelnuovo Garfagnana, dal 1522 al 1525, in veste di Commissario Ducale con compiti di Governatore della Garfagnana per conto dei Duchi d’Este.
Il sentiero è un facile percorso escursionistico ad anello che dalla Rocca Ariostesca segue via Farini e arriva al ponte sulla Turrite Secca, qui iniziano i segnavia di colore bianco-rosso e i cartelli indicatori. Arrivati in Carbonaia una bella carrareccia conduce al borgo di Torrite (dove scavi archeologici di antiche terme meritano una breve deviazione).
Il sentiero inizia la risalita del colle, incontra le case rurali di Pasquigliora e prosegue nel bosco raggiungendo Monte Alfonso in corrispondenza della porta sud. Questo accesso della fortezza è generalmente chiuso e per raggiungere l’ingresso principale i segnavia seguono i bastioni verso sinistra fino alla porta nord.
Dopo la visita del complesso fortificato si riprende l’antica strada di accesso alla fortezza fino ad incontrare una “Maestaina” (cappellina campestre e luogo di preghiera per i viandanti) da cui in breve si arriva a Castelnuovo da via Debbia.
Naturalmente il tracciato può essere seguito anche in senso inverso percorrendone l’anello in senso antiorario.