• Tempo medio di percorrenza 7.30 ore
  • Dislivello in salita 500 m
  • Dislivello in discesa 500 m

Rifugio Battisti o Rifugio La Foce - San Pellegrino in Alpe

Tappa 8

Dal Rifugio Battisti (o Rifugio La Foce) si sale la vetta del Monte Prado, la cima più alta della Toscana (2054m s.l.m.). tutto intorno è grandioso: l’ampia vallata dell’Abetina Reale, le rigogliose foreste di faggio del Parco dell’Orecchiella, le distese infinite di praterie a mirtilli; nel silenzio quasi irreale, rotto solo dal vento, non ci stupirà vedere volteggiare l’aquila reale, o scorgere un branco di mufloni al pascolo, o udire il caratteristico fischio della marmotta.
Il cammino prosegue toccando il Monte Vecchio e il Monte Cella, fino a raggiungere il Passo delle Forbici e, subito dopo, il Passo del Giovarello, poi ancora l’Alpicella delle Radici ed infine il Passo delle Radici dove incontriamo la strada statale che collega la Garfagnana a Modena, attraversata la quale, si prosegue per sterrato fino a raggiungere San Pellegrino in Alpe (1525m s.l.m.), il borgo più alto di tutto l’Appennino Centro-Settentrionale posto a presidio dell’antica via che, fin dal Medioevo, collegava la Pianura Padana alla Toscana.
L’ Hospitale, dedicato a S. Pellegrino, eremita di ignote origini, accoglieva viandanti, pellegrini, mercanti e soldati di ventura che transitavano in questi luoghi impervi.
Oggi, come allora, il piccolo paese offre accoglienza e ristoro ai nuovi viaggiatori, mentre il Museo della Civiltà Contadina ci ricorda la vita di tutti i giorni delle popolazioni della montagna.

Pernottamento
Albergo Lunardi al Passo delle Radici 0583 649071
Rifugio Pradaccio Loc. Pradaccio 339 8719534
Albergo L’Appennino in paese a San Pellegrino 0583 649069
Albergo L’Alpino in paese a San Pellegrino 0583 649068
La Taverna del Pellegrino in paese a San Pellegrino 0583 649074
Rifugio Burigone ( 2,5 Km. oltre i paese di San Pellegrino in Alpe)